RICICLONCERTO

La Rutamàt Orchestra è una nuova e originalissima band. E’ formata da musicisti che suonano esclusivamente con strumenti costruiti personalmente, ricavati da materiali totalmente riciclati. I principali sono: la vinguitar (chitarra costruita con una cassetta di legno del vino), la bidonatteria (batteria costruita con bidoni di varie forme e colori) il woodcahon (costruito con assi di legno) e tantissimi altri strumenti.

In repertorio musiche legate al tema dell’ambiente, ecologia e riciclo. La proposta di tale programma musicale è ispirata al testo “Le città invisibili”, “Leonia” di Italo Calvino. L’Autore ci ha voluto far riflettere su quale può essere il modo giusto di fare acquisti e sull’importanza di uno smaltimento controllato degli oggetti. Italo Calvino aveva previsto, già negli anni ’70 con molto anticipo ma con altrettanta convinzione e sicurezza, uno scenario quasi surreale prospettando ai lettori una catastrofe di certo minore rispetto a quella di Leonia, ma comunque tale da apportare tanti e gravi danni sia all’ambiente che a noi stessi.

La proposta di tale programma musicale è mirata ad esibizioni in serate (o pomeriggi in giorni festivi) e si presta ad essere eseguita presso teatri, biblioteche, saloni, scuole; presso circoli o associazioni culturali, inoltre per inaugurazioni, esposizioni d’arte, fiere, convention, congressi, e manifestazioni di vario genere.

Menu