I SUONI DELLA NATURA

Verranno presentati, costruiti e suonati diversi strumenti musicali naturali che ricreano le sonorità dei 4 elementi. I partecipanti saranno coinvolti a suonare e ricreare i suoni dell’Aria, dell’Acqua, della Terra e del Fuoco, la palude, la giungla, i mondi sotterranei e i mondi marini. L’attività laboratoriale si propone come progetto innovativo di educazione sonoro-musicale.

Al giorno d’oggi i bambini, sempre più abituati all’ascolto passivo e costretti a confrontarsi con strumenti tecnologici che li privano dell’esperienza creativa, hanno realmente bisogno di sperimentare l’uso di materiali grezzi e di affinare l’orecchio a sonorità inusuali. E’ importante stimolarli ad una viva e coinvolgente partecipazione al gioco dell’improvvisazione musicale, senza vincoli di acculturazione. Grazie all’uso e alla costruzione degli strumenti musicali provenienti dalla natura, i bambini potranno esprimere la propria musicalità e fantasia inventando ritmi e melodie affini alla propria personalità, senza doversi adeguare a musiche già strutturate. Si giungerà alla composizione dei paesaggi sonori del bosco, della palude, delle montagne, della foresta equatoriale, del mare, del deserto.
Avviare i bambini all’ascolto cosciente dei suoni che ci circondano per migliorare la capacità di discriminazione acustica è uno degli obiettivi educativi che verranno raggiunti. Verrà soprattutto sottolineata l’importanza della purezza del suono originario prodotto dai diversi materiali naturali per poter prendere coscienza dell’inquinamento acustico dell’ambiente cittadino. Per avvicinare i bambini ai diversi stili di musica del mondo è fondamentale dapprima suscitare l’interesse a un ascolto attivo; gli oggetti che la natura ci offre rappresentano l’origine stessa della musica e ci danno la facoltà di ricreare un gioco antichissimo e allo stesso tempo istruttivo, nella ricerca di timbri, altezze e ritmi di base. Questo permetterà inoltre ad ognuno di individuare le proprie predisposizioni musicali.

Menu