GITE  SCOLASTICHE MUSEO DEL RICICLO – CASTELLO DI BELGIOIOSO

Proposte per gite scolastiche con gli allestimenti di NuoviSuoni presso il Castello di Belgioioso, per scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie.

Il Museo del Riciclo presso Eco-Centro Lombardia all’interno del Castello di Belgioioso è un centro educativo per una cultura dell’ambiente e rappresenta una stabile occasione di didattica ambientale. Ideata per sensibilizzare le nuove generazioni e suscitare azioni responsabili da adottare nella vita di tutti i giorni, attraverso l’offerta di opportunità ludico/ formative inserite in uno spazio di valore storico culturale: il Castello di Belgioioso.

La visita risulta particolarmente funzionale a sostenere e dare concretezza didattica alle indica­zioni ministeriali “Linee guida per l’Educazione Ambientale e allo sviluppo sostenibile”.

Il Castello di Belgioioso si trova a Belgioioso in provincia di Pavia, in Viale Dante Alighieri 3, a 10 km da Pavia, 30 da Milano, 40 da Piacenza e 20 da Lodi.  Clicca qui per vedere la mappa.

Le attività sono rivolte agli alunni che frequentano la Scuola dell’Infanzia, la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di primo grado.

La partecipazione, previo accordo con la segreteria, è organizzata e strutturata in:

  • Attività singole da svolgersi durante la mattina con un numero minimo di partecipanti indicato in tabella.

  • Gite di mezza giornata : arrivo al Castello ore 9,30 e attività fino alle ore 12,00.

  • Gite di intera giornata: Arrivo al Castello ore 9,30 – Mattina: attività e laboratori. Ore 12,30 circa pranzo al sacco –  Pomeriggio: spettacolo

La giornata si concluderà indicativamente intorno alle 15,00

Attività e laboratori proposti:

PERCORSO INTERATTIVO NEL MUSEO DELL’ECOCENTRO LOMBARDIA

La mostra, allestita nelle sale Viscontee si avvale di produzioni multimediali, exhibit tattili e sensoriali, laboratori creativi.

                   

Il percorso suggerisce una serie di riflessioni e di comportamenti attraverso testi, immagini, esposizione di materiali, giochi interattivi, sia digitali che utilizzando macchinari interessanti e divertenti, che ci aiutano in prima persona nella raccolta differenziata, nel riciclaggio dei materiali, nel compostaggio, nella produzione di energia pulita e rinnovabile e altro ancora. 

LABORATORI DI IDEAZIONE E COSTRUZIONE DI STRUMENTI MUSICALI CON MATERIALI DI RICICLO “LA FABBRICA DEI SUONI”

La proposta di ideare e costruire strumenti musicali con materiali riciclati e/o naturali ha come obiettivo didattico il promuovere ‘far musica insieme’ in modo creativo e immediato, giocando con suoni ‘speciali’ attraverso la scoperta di oggetti sonori.

                             

L’esperienza didattica, oltre a creare un momento educativo di riflessione ecologico-ambientale, favorisce la creatività individuale e la manipolazione di oggetti altrimenti scartati.

“La fabbrica dei suoni” è un laboratorio unico ed ecocompatibile, in cui con i partecipanti costruiremo bastoni della pioggia, maracas e sonagli, trombe, strumenti a corda, a percussione e tutto ciò che la fantasia e la creatività ci suggeriscono con tubi, tappi, lattine e tanti altri materiali per creare oggetti sonori non comuni, che possono più di altri smuovere l’immaginazione e la fantasia.

 MOSTRA DIDATTICA DEGLI STRUMENTI

“NON SEMPRE LE COSE SONO QUELLE CHE SEMBRANO”

L’attività laboratoriale si propone come progetto innovativo di educazione sonoro-musicale. Al giorno d’oggi i bambini, sempre più abituati all’ascolto passivo e costretti a confrontarsi con strumenti tecnologici che li privano dell’esperienza creativa, hanno realmente bisogno di sperimentare l’uso di materiali grezzi e di affinare l’orecchio a sonorità inusuali. E’ importante stimolarli ad una viva e coinvolgente partecipazione al gioco dell’improvvisazione musicale, senza vincoli di acculturazione. “Non sempre le cose sono quelle che sembrano” è un incontro interattivo durante il quale i partecipanti potranno provare strumenti di varie tipologie da noi costruiti con materiali di riciclo e naturali: strumenti a percussione, a corde, a strofinamento, a fiato, ad acqua e tanti altri. Verranno illustrate le proprietà sonore dei materiali utilizzati, gli attrezzi adatti alla costruzione e gli alunni avranno la possibilità di provare e sentire il suono che questi strumenti producono, stimolando così la loro creatività.
Ascoltando la voce dei materiali naturali (pietre, legni, gusci ecc.) o domestici (plastica, vetro, metallo ecc.) scopriremo insieme tanti strumenti musicali e oggetti sonori ai quali forse non avevamo mai prestato attenzione.

                               

Tutti i materiali utilizzati per la costruzione di questi strumenti sono a costo zero, e vengono proposti alle scuole come esempio di produzioni musicali, di sonorizzazione di fiabe, racconti e animazioni.

L’ARTE DEL RICICLO: L’ALBERO DELLA FANTASIA

Plastica colla e colori sono i materiali con cui i partecipanti costruiranno fiori e foglie che serviranno a far fiorire il grande albero del museo del riciclo. Ogni bambino potrà così lasciare la propria testimonianza e le creazioni ottenute entreranno a far parte a pieno titolo dell’installazione, per la meraviglia dei futuri spettatori.

 

I SUONI DELLA NATURA

Grazie all’uso e alla costruzione degli strumenti musicali provenienti dalla natura, i bambini potranno esprimere la propria musicalità e fantasia inventando ritmi e melodie affini alla propria personalità, senza doversi adeguare a musiche già strutturate. Si giungerà alla composizione dei paesaggi sonori: dal bosco alla palude, dai suoni delle montagne, a quelli del mare alla giungla.
Un laboratorio in cui le attività manuali, l’esplorazione sonora, la curiosità verranno stimolate dai vari oggetti in cui bisognerà colpire, battere, grattare, soffiare, pizzicare, scuotere e percuotere per farne uscire il suono in essi nascosto. Destinatari di questo laboratorio sono tutte le classi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria

   

SUONI D’ACQUA

L’acqua e i suoi suoni, sono l’oggetto di questo laboratorio. Con i bambini creiamo i suoni della pioggia, dei ruscelli, di una goccia che cade, delle onde che si infrangono sulla roccia, il laboratorio vuole accompagnare i bambini, attraverso esperienze sensoriali coinvolgenti stimolanti e divertenti, all’approfondimento della conoscenza dell’elemento liquido, focalizzando l’attenzione sulle sue possibilità sonore.

I COLORI DELLA MUSICA

Il laboratorio si propone di educare all’ascolto della musica e di rappresentare graficamente le emozioni suscitate attraverso colori e disegni. Verranno utilizzate diverse tecniche: tempere, pastelli, acquarelli, matite ecc. e si faranno giochi creativi in ambito musicale per sollecitare la creatività, l’espressione grafica e musicale per esprimere liberamente quelle emozioni che solo la musica può far nascere. Abbinare il disegno, la musica e le emozioni è un’esperienza coinvolgente e affascinante, che dà libero spazio all’espressione di sé e delle proprie sensazioni senza la paura di sbagliare. Il laboratorio si realizza attraverso interventi grafici pittorici utilizzando tecniche diverse: pittura ad acquarello, tempere, matite, gessetti, con colori diversi associati a musiche diverse in diverse situazioni. (esempio: Ascoltando musiche tristi, musiche allegre, musiche ritmate, musiche rilassanti ecc questo per poter capire quale emozione ha provato il bambino in ogni intervento. Destinatari di questo laboratorio sono tutte le classi della scuola dell’infanzia e primaria.

LABORATORIO SUL RITMO

Un percorso mirato alla conoscenza di uno dei punti cardine della musica: il ritmo. Partendo dall’utilizzo della voce, come strumento primordiale, passando attraverso l’uso intuitivo delle mani e del corpo, (body percussion) utilizzando le cellule ritmiche e i tubi sonori i partecipanti si cimenteranno in brani per sole percussioni anche costruite durante il laboratorio con materiali riciclati. Destinatari di questo laboratorio sono tutte le classi della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria.

LA MAGNOLIA SONORA

Un laboratorio guidato all’interno del parco del Castello di Belgioioso (chiuso e recintato) dove raccoglieremo foglie secche e rami caduti dalle magnolie secolari (in caso di maltempo useremo quelle raccolte in precedenza) con cui costruiremo sonagli e sonagliere e faremo un grande cerchio dove potremo danzare e suonare insieme.

 

 

SPETTACOLI:

NuoviSuoni presenta per l’anno scolastico 2020/21 i seguenti spettacoli:

TOBIA E LA GRANDE INVENZIONE

Riuscirà Re Fiuto a conquistare le valli dove mettere tutta la sporcizia che accumula il suo popolo? Battaglie a suon di pentole e oggetti musicali misteriosi porteranno Re Ciclo e Fiammetta a dissuadere il Re bellicoso? Un’ Eco-fiaba ambientata nel bosco delle Cento Querce in cui gli spettatori saranno coinvolti in sonorizzazioni e grandi invenzioni sonore. Cavalli parlanti e galline dalla coda azzurra, tuoni a molla e tubi a vento accompagneranno i due Re nella grande macchina trituratrice, dove ogni rifiuto differenziato entrerà per avere una nuova vita.

Spettacolo per scuole dell’Infanzia e Primarie di e con: Roberto Parimbelli, Renato Bassan, Luisella Valente.

MONDI D’ACQUA

L’acqua è per i bambini un naturale elemento di gioco e di divertimento, una materia che offre loro la possibilità di vivere sensazioni piacevoli, di conoscere, di esplorare. L’acqua è una chiave per comprendere i fenomeni della natura, i processi vitali e il loro rispetto.
“Mondi d’acqua” è la storia di una goccia che porterà i piccoli viaggiatori a incontrare molti personaggi: l’omino della pioggia e suoi rubinetti, il signore della nebbia, le creature del mare, il pesciolino Flippy e il Professor de Rifiutis. Mondi in cui pescare storie d’acqua e provare esperienze sensoriali ispirate ai mondi delle distese liquide. Un percorso fantastico in cui immergere l’immaginazione.
Spettacolo per le scuole dell’Infanzia e Primarie di e con Renato Bassan, Lella Valente e Roberto Parimbelli

IL BATTITO DELLA TERRA

La vera storia della natura contro l’inquinamento ambientale

“Il Battito della Terra” è una favola ecologica sonorizzata che narra dell’importanza e del rispetto per l’ambiente in cui viviamo. Ares e Helios porteranno gli spettatori, con la magia dei suoni della natura, a combattere contro i frastuoni dell’inquinamento e alla ricerca del battito della terra, il cuore pulsante del pianeta dal quale l’uomo si sta allontanando.
Il video dello spettacolo è visibile al seguente link: https://youtu.be/pUxTa_DeMa0

Spettacolo per le scuole Primarie e Secondarie di e con: Renato Bassan e Alberto Pederneschi 

 Contatti:

Per PRENOTARE le attività è necessario compilare il modulo scheda, da richiedere via mail scrivendo a: info@progettoriciclo.it

Muovi il mouse sulla foto per vedere l’Ecocentro Lombardia – Castello di Belgioioso

Condividi la pagina:

Menu